Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Aprilia, torna la mostra Arte in Classe di Guadagnuolo

L’ universalità dell’arte, la contaminatio e la sintesi tra i vari linguaggi in cui essa può presentarsi, ma anche la teorizzazione di una nuova metodologia di insegnamento nella scuola che consenta all’allievo di essere creativo in un percorso di formazione educativa e psicologica. Sono gli elementi portanti della mostra “Arte in Classe“, patrocinata dall’Assessorato all’Istruzione e Cultura del Comune di Aprilia e giunta, quest’anno, alla 13^ edizione, grazie all’idea di Francesco Guadagnuolo, ricercatore didattico e divulgatore culturale. Sarà presentata il prossimo 9 maggio, alle 17:30, alla Biblioteca Comunale di Aprilia.

Alla cerimonia di apertura interverranno diverse personalità, tra cui il sindaco Aprilia, Antonio Terra, l’assessore all’istruzione, Francesca  Barbaliscia, la dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo “G. Matteotti”, Paola  Vigoroso, il Maestro Gianluca Biondi e Francesco Guadagnuolo.

  • Anniversario della nascita del musicista luigi Cornia
  • Anniversario della nascita del musicista luigi Cornia 2
  • Anniversario della morte di Eduardo De Filippo
  • Anniversario dell'uccisione di Guacomo Matteotti
  • Alimentare il Pianeta Terra in occasione di EXPO Milano
  • Alimentare il Pianeta Terra in occasione di EXPO Milano

 

Il tema principale di questa edizione saranno gli anniversari, di nascita o di morte, di personalità che, in varie epoche e in vario modo, hanno contribuito alla manifestazione dell’arte e alla cultura del paese. Fra i vari ad essere ricordati, il musicista Luigi Cornia, il filosofo Rosario Assunto, l’Imperatore Romano Augusto, ma anche Eduardo De Filippo, Vittorio De Sica, S. Teresa D’Ávila, Giacomo Matteotti e molti altri. Un bel modo di omaggiare figure illustri – seppur così diverse tra loro – e di diffonderne la conoscenza. In occasione dell’Expo di Milano, sarà organizzata anche una sezione sul tema “Alimentare il Pianeta Terra” , con proiezioni di video-arte su alimentazione, immigrazione, fame nel mondo.

Non mancherà, ovviamente, la musica. Sarò infatti organizzata una mostra-concerto dedicata a Luigi Cornia,   musicista e compositore di romanze, cantate, pastorali, fantasie, opere sinfoniche e liriche. Ad eseguire alcuni dei suoi pezzi – Sogno di Gioventù, Il fiore di Pierot, Capriccio, Tristezza -, al pianoforte, sarà il Maestro Gianluca Biondi.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.