Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Trasparenza, online il portale con i dati della Regione Lazio

Santori Banner

zingaretti-dati-lazio-regione“Da oggi tutti i dati della Regione Lazio, quelli che ora sono nei cassetti, saranno pubblici: l’apertura dell’Open Data significa raccogliere tutte le banche dati sulla spesa, sulla sanità, sui lavori pubblici, sui dati demografici e i documenti, e metterli a disposizione dei cittadini”. Lo ha detto il presidente della Regione, Lazio Nicola Zingaretti, presentando il nuovo portale Open Data.

“Spesso – ha aggiunto – non si sa perché non si vuole far sapere. Noi però non abbiamo paura della trasparenza, e vogliamo ricostruire il rapporto tra cittadino e Stato. Questo è un fatto molto importante perchè la trasparenza è uno di quegli anticorpi di cui spesso si parla a favore della legalità. Avere conoscenza di quello che accade serve anche a prevenire ed essere vigili su tanti temi. Il portale è anche una grande opportunità per crescere, perchè conoscere i dati permette di elaborarli, inventare nuove app, migliorare la qualità dei servizi, lottare contro la burocrazia. Ma è soprattutto un modo di mettere la pubblica amministrazione al servizio dei cittadini. Ovviamente – ha proseguito Zingaretti – ascolteremo suggerimenti, daremo chiarimenti e avremo opportunità di cambiare”.

Per questo partirà da Formia il prossimo 9 aprile il Data Lab Lazio tour, ha annunciato il governatore, “cioè andremo nei territori per spiegare, parlare con i cittadini, i sindaci, le pubbliche amministrazioni, per dire che ora basta, è il tempo di credere in questo strumento tecnologico per cui tutto deve essere accessibile e conosciuto. Per il Lazio è una incredibile e straordinaria rivoluzione che si inserisce nell’Agenda digitale. Alcuni giorni fa abbiamo lanciato l’obiettivo Banda Larga – ha concluso – e oggi la presentazione del portale è un altro tassello”. 

Comments

comments

MandarinoAdv Post.
  • amolaritmetica

    Sembra un buon inizio contro le “distrazioni”. Strumento che se messo in mano a chi ci capisce, conosce la burocrazia e vuole usarlo può essere un valido deterrente contro sprechi e ruberie. Sotto ogni pagina dei dati della regione, dovrebbe esserci una casella “Scrivi il tuo nome e segnala all’ A.G.” così da dare effettivamente a chi legge e controlla la possibilità di fare qualcosa.

  • Cinico

    ridicoli, ma quali dati quelli che vogliono loro, ma quali verità possono dire ai cittadine dati spesso incomprensibili e nel peggiore dei casi falsati dalla politica?
    Secondo sta gentucola politicante basta mettere sul WEB una valanga di dati per essere trasparenti?

  • Cinico

    ahooo invece dei dati non dati chiedete che fine ha fatto un interessante indagine epidemiologica sulle morti per malattie nella regione lazio, condotta dalla sanità regionale comune x comune, questi si che sono dati che farebbero capire ed aprire gli occhi ai cittadini (sudditi) sulla politica degli ultimi 20 anni.