Website Security Test
Banner Bodema – TOP

A Latina Scalo arriva il Treno Verde di Legambiente

treno-verde-legambiente-latinaFarà da tappa da domenica 15 a martedì 17 marzo al binario 1 tronco della stazione di Latina Scalo il Treno Verde, la storica campagna nazionale di Legambiente e Gruppo Ferrovie dello Stato che quest’anno cambia “declinazione” per dar vita ad un viaggio speciale dedicato all’agricoltura e all’alimentazione in vista di Expo Milano 2015. Motto di questa edizione sarà “Tornare alla terra per seminare futuro” per sottolineare l’importante ruolo che l’agricoltura di qualità e delle buone pratiche ambientali e sociali ha e potrà avere anche di fronte alle sfide future.

Il Lazio sarà la sesta regione toccata dal tour – realizzato anche grazie al patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole, Ambientali e Forestali e il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare – che fino all’11 aprile vedrà il convoglio ambientalista in giro per l’Italia: 15 tappe per far conoscere e riscoprire la bellezza e l’eccellenza dei territori, ma soprattutto per raccontare le migliori esperienze dell’agricoltura italiana di qualità in viaggio verso Expo Milano 2015, l’esposizione universale su alimentazione e nutrizione in programma dal primo maggio nel capoluogo lombardo.

treno-verde-legambiente-latina-2A Latina il convoglio ambientalista sarà aperto al pubblico domenica 15 dalle ore 8.30 alle 13 e dalle 16 alle 19; lunedì e martedì dalle 16.00 alle 19.00 per il pubblico mentre la mattina sarà dedicata alle visite guidate delle scuole prenotate. Durante la tre giorni saranno organizzati focus e dibattiti sui temi dell’agricoltura, dei parchi, delle agromafie. Si parlerà di orti urbani e di apicoltura e saranno organizzati showcooking e degustazioni in collaborazione con Slowfood Latina.

L’inaugurazione della tappa di Latina del Treno Verde è in programma lunedì 16 marzo alle ore 11 alla presenza degli Ambasciatori del Territorio abruzzesi, grande novità di questa edizione 2015 promossa da Legambiente e Alce Nero che avrà per protagonisti quegli agricoltori italiani e quelle realtà agricole che producono nel rispetto del patrimonio ambientale, sociale e culturale dei loro territori. Esperienze che rappresentano un possibile modello di economia sostenibile per i territori ed esempi di un movimento molto più grande, ma poco visibile di giovani e vecchi agricoltori che hanno superato il modello impoverente dell’agricoltura industriale intensiva.

A seguire ci sarà il convegno “Manifesto per un nuovo territorio: dall’agricoltura ai parchi nella Regione Lazio”. Interverranno:  Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio; Rossella Muroni, direttrice generale Legambiente; Sonia Ricci, assessore all’agricoltura, caccia e pesca della Regione Lazio; Eleonora Della Penna, presidente della Provincia di Latina; Roberto Scacchi, presidente Legambiente Lazio; Enrico Forte, consigliere regionale del Lazio; Simone Lupi, consigliere regionale del Lazio; Rosa Giancola, consigliere regionale del Lazio;Cristiana Avenali, consigliere regionale del Lazio; Maurizio Gubbiotti, coordinatore Federparchi Lazio e Gustavo Giorgi, Legambiente Circolo dei Lepini.

Quest’anno il Treno Verde ha fatto un restyling delle sue quattro carrozze, che ospiteranno una mostra didattica dedicata all’agricoltura e all’alimentazione. Laprima carrozza è dedicata al tema “Agricoltura o Agricolture? Dove viene il cibo” e sarà un viaggio alla scoperta della terra a partire dalla difesa e tutela del suolo fino alla mitigazione dei mutamenti climatici e alla riduzione dei consumi. Ci sarà, inoltre, un percorso interattivo per scoprire da dove nasce il cibo. Tema della seconda carrozza sarà invece “La terra e il territorio. Chi produce il cibo?”: si parlerà di buone pratiche, di green economy, si incontreranno gli Ambasciatori del Territorio e qui si potrà sottoscrivere il Manifesto della Nuova Agricoltura. La terza carrozza sarà dedicata a “Chi Mangia? Cosa mangia?” e tra i temi si discuterà di: etichettatura, corretta e sana alimentazione, stagionalità alla dieta mediterranea, spesa sostenibile. Inoltre, all’interno della mostra di Ecolife – progetto sugli stili di vita consapevoli cofinanziato dalla Commissione Europea – si potrà avere immediata percezione dei cambiamenti climatici attraverso le immagini di COSMO-SkyMed, il sistema satellitare dell’ASI (Agenzia Spaziale Italiana) unico al mondo. Infine a bordo dellaquarta carrozza si parlerà di “agricoltura e sociale”, di orti in città e delle esperienze di Libera Terra e delle altre associazioni e cooperative che ogni giorno lavorano per garantire un’agricoltura sostenibile e una sana alimentazione.

Infine la cucina viaggiante, altra novità di questa edizione 2015,allestita a bordo della terza carrozza permetterà ai ragazzi degli Istituti agrari e alberghieri di sfidarsi ai fornelli con ricette biologiche, a kilometro zero, sostenibili e senza sprechi. Una sfida che Legambiente rivolgerà anche al popolo social con #tipicongusto: chi è interessato e vuole partecipare dovrà scattare una foto con il piatto o il prodotto agroalimentare che vorrebbe portare nel futuro e postarla poi sui proprio profili social con l’hashtag #tipicongusto.

Il programma completo della tappa a Latina del Treno Verde 2015

BINARIO I TRONCO – STAZIONE LATINA SCALO

Domenica 15 marzo 
Dalla ore 8.30 – 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00: apertura al pubblico

Ore 17.00: Show cooking e degustazione della “bazzoffia”, a cura dell’associazione “La compagnia” di Sezze.
Esposizione e degustazione di prodotti tipici locali a cura di Slow Food Latina.

Lunedì 16 marzo
– visita delle scolaresche dalle 08.30 alle 13.30.
Ore 11.00: presentazione degli “Ambasciatori del Territorio” di Legambiente.

A seguire il convegno “Manifesto per un nuovo territorio: dall’agricoltura ai parchi nella Regione Lazio”

Interverranno:

– Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio
– Rossella Muroni, direttrice generale Legambiente
– Sonia Ricci, assessore all’agricoltura, caccia e pesca della Regione Lazio
– Eleonora Della Penna, presidente della Provincia di Latina
– Roberto Scacchi, presidente Legambiente Lazio
– Enrico Forte, consigliere regionale del Lazio
– Simone Lupi, consigliere regionale del Lazio
– Rosa Giancola, consigliere regionale del Lazio
– Cristiana Avenali, consigliere regionale del Lazio
– Maurizio Gubbiotti, coordinatore Federparchi Lazio
– Gustavo Giorgi, Legambiente Circolo dei Lepini

Ore 17.00, convegno a bordo del Treno Verde.
Agromafia e illegalità: analisi del fenomeno in provincia di Latina”

all’incontro partecipano:
– Rossella Muroni, direttrice generale di Legambiente
– Roberto Iovino CGIL
–  Fabrizio Marras, Libera Latina
–  Roberto Lessio, editorialista

 

Martedì 17 marzo
visita delle scolaresche dalle 08.30 alle 13.30.

Ore 11.00, seminario a bordo del Treno Verde.
“Apicoltura, orti e agricoltura in contesti urbani”

Parteciperanno:
– Alessandro Loreti, Legambiente Latina
– Daniela Sciarra, Legambiente
– Francesca Giarè, INEA
– Serena Rocchi, ALPA
– Claudio Porrini, università di Bologna, docente agraria

Comments

comments

  • Strunz

    Solo un’altra occasione, una bella passerella, per i nostri beneamati (visto che poi comunque li votiamo sempre) politici per mettersi in bella mostra: si presenteranno tutti come paladini dell’ambiente e noi a bocca aperta a credergli… e poi rivotarli.
    Legambiente, per essere veramente seria e credibile, dovrebbe essere apolitica!

  • Lupino Buzzo

    inutilità e spreco di risorse, politici bolliti presenti ed assenza di chi si occupa di agricoltura sul serio

MandarinoAdv Post.