Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Spiagge e concessioni, il Comune di Latina sollecita la Regione

giuseppe-di-rubbo«L’assessore ai lavori pubblici, Giuseppe Di Rubbo, torna a sollecitare la Regione per avere risposte relative al Pua, il Piano di utilizzazione dell’arenile, approvato dal Comune e presentato alla Pisana da circa due mesi». Così una nota del Comune di Latina.

«Attendiamo una risposta dalla Regione – afferma l’assessore Di Rubbo – perché a nostra volta dobbiamo e vogliamo dare risposte agli operatori del lido e a tutti i nostri cittadini. Voglio ribadire che l’Amministrazione comunale ha messo in atto tutti i passaggi necessari e trasmesso a gennaio alla Regione tutta la documentazione. Siamo in attesa che la Regione stessa ci dica il suo parere sulla necessità o meno di procedere alla Vas, la Valutazione ambientale strategica: a tal proposito, sottolineo che il nostro Pua non prevede la realizzazione ci interventi strutturali ma l’impianto di elementi comunque amovibili che riguardano servizi alla balneazione. Molti altri comuni sono nella nostra condizione ed è importante che la Regione si esprima in tempi brevi: torno quindi a sollecitare una decisione in tempi rapidi. Il nuovo Pua – continua l’assessore Di Rubbo – rappresenta un passo importante per il nostro litorale che, in tal modo, pensiamo possa essere in grado di competere con altri litorali e quindi costituire un elemento di attrazione turistica».

COSA PREVEDE. Nello specifico il piano prevede: nuove concessioni come spiagge attrezzate, sia nel lato A sia nel lato B, e nuove concessioni per stabilimenti nel lato Capoportiere-Foce Verde; destagionalizzazione delle attività, che potranno restare aperte anche oltre la stagione estiva; punti ormeggio per natanti e noleggio imbarcazioni; presenza di un’area per attività ludiche e ricreative a disposizione dell’amministrazione comunale; presenza di un’area per le colonie estive.

Comments

comments

  • Marione53

    Siamo alle solite, prima il PUA, adesso la VAS!
    I nostri politici scaricano le loro responsabilità tra un ente ed un altro: non funziona il piano degli arenili, è colpa della regione; hanno aumentato le tasse locali con la percentuale massima, è colpa dello stato; le strade sono piene di buche, è colpa dello stato che non ci dà finanziamenti; lo stadio comunale di Latina fa pena in confronto a tutte le altre squadre di serie b, è colpa della magistratura che ha sequestrato la curva ospiti e bloccato i lavori….
    Incapaci incravattati andate via perché lì non fate un c…. e rubate i nostri soldi!

  • Cinico

    dove regna il caos è più facile fott….. i cittadini!!!

MandarinoAdv Post.