Website Security Test
Banner Bodema – TOP

La denuncia: Noi cittadini segregati in casa quando gioca il Latina Calcio

polizia-locale-stadio-latina-latina24oreI cittadini di Latina che abitano in via Teano, ma anche in altre zone vicine allo stadio, ogni volta che la squadra di calcio del Latina gioca in casa per alcune ore vengono praticamente segregati in casa e ciò avviene almeno ogni due settimane.

La denuncia è dell’associazione Contribuenti.it. “Via Teano in particolare – spiega Antonio Bottoni – è la prima strada aperta al traffico nelle adiacenze dell’area interdetta alla circolazione, ma è anche molto vicina allo stadio comunale per cui sono moltissimi i tifosi, sia della squadra di casa che di quelle ospiti, che vi vengono a parcheggiare, utilizzando entrambi i sensi di marcia e, talvolta persino i passi carrabili. Tuttavia, per buona parte del sua lunghezza essa è molto stretta e questo, a causa delle auto parcheggiate da un lato e dall’altro della via rende molto difficoltoso lo scorrimento del traffico veicolare, in quanto si creano degli intasamenti soprattutto quando gli automobilisti provenienti dalle opposte direzioni non riescono o non vogliono lasciar passare l’auto che proviene di fronte, in tal modo dando luogo ad imbottigliamenti difficili da risolvere”.

Il problema, denunciano i cittadini, è che questo accade ancora dopo che la squadra milita nel campionato di serie B, senza che nessuno, neppure il Comando della Polizia Municipale abbia preso le dovute contromisure sia per assicurare un agevole scorrimento ai veicoli in transito, sia per alleviare i pesanti disagi che puntualmente devono subire gli abitanti di questa pur centrale via. “Eppure – continua Bottoni – in ognuna di tali occasioni proprio all’imbocco della strada da via del Lido stazionano per ore pattuglie della Polizia Locale, alle quali non può sfuggire ciò che accade a pochi decine di metri da loro. Al primo verificarsi di questi disagi sono stati suggeriti due possibili rimedi temporanei, che si possono mettere in pratica molto facilmente e senza creare stravolgimenti. Infatti, sarebbe sufficiente rendere la strada a senso unico contemporaneamente alla chiusura dell’area adiacente lo stadio, in maniera tale che il traffico possa scorrere in un solo senso, oppure imporre, per la stessa durata di tempo, il senso unico almeno nel tratto in cui Via Teano è più stretta, in maniera da evitare che le auto disposte su entrambi i lati della via costituiscano ostacolo per quelle in transito, anche se, tra le due, questa sarebbe la soluzione meno praticabile, in quanto richiederebbe la presenza di un carro attrezzi per la rimozione delle auto lasciate in sosta vietata. Ciononostante, nessuno dei responsabili della viabilità del nostro capoluogo sino ad ora ha assunto alcuna misura per evitare che ciò continui ad accadere ed è quasi incredibile che l’amministrazione continui a mantenerli al loro posto” conclude Bottoni.

 

Comments

comments

  • X

    Evidentemente in quella via non abita nessuno degli amministratori locali, e nemmeno nessun loro amico o parente.
    Rassegnati, il problema del popolo resta del popolo se non ha amici corrotti nelle alte sfere.

  • fabio bellini

    la città e dei cittadini ho di una squadretta che serve a riciclare soldi,e un problema della società di calcio loro devono essere baricati nello stadio no chi abita li che deve essere schiavo per una partita,la prefettura deve interveni subito per aiutare quelle persone che abitano li

  • giulio

    fabio bellini fatti riconoscere uomo senza attributi

  • giulio

    per x sei una persona senza dignità fatti riconoscere e non scrivere x uomo senza attributi

  • fabio bellini

    giulio,io non mi nascondo come te,io uso il mio nome e cognome,perchè sei una donna che ti devo fa vedere gli attributi a te,tu con occhi tua vedi una cosa io con occhi mia vedo tutto lo schifo che ce a latina,ciao giulio

  • O’ Sole Mio

    Giulio avresti fatto meglio a tenere il cervello spento.
    Hanno scritto i i giudici ultimamente, rinviando a giudizio 134 addetti ai lavori
    per il ” calcio scommesse “.
    La befana per qualcuno esiste veramente.

  • matteo

    ma non rompete…ma magari a vivere “disagi” di questo tipo per avere la squadra della nostra città in una categoria importante

  • ULTRAS VELLETRI

    ODIO NAPOLI, LATINA E DI GIORGI.
    AVANTI VELLETRI, AVANTI BANDA VOLSCA.

  • ombelicodelmondo

    …Premetto di non essere tifoso! Però quello che dico è: Latina fa schifo ai Romani che non la vogliono nenache in serie A, fa schifo ai Velletrani ecc ecc. E per certe cose non gli darei nenache torto (anzi!), anche se per tante altre nè Roma nè Velletri sono tanto meglio!
    Però guarda caso poi d’estate stò schifo di città e di provincia viene letteralmente presa d’assalto da orde a volte barbariche dai suddetti lochi!? Ma allora per coerenza, se fa tanto schifo la provincia, la città il suo mare e tutto il resto, perchè non ripiegare sul bellissimo stupendo incontaminato mare del litorale romano???

MandarinoAdv Post.