Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Pernarella (M5S): Chiudere il centro Al Karama

Al Karama26324151«Quanto accaduto nel campo Al Karama di Latina deve svegliare la politica regionale sulla questione nomadi. Il Lazio deve adeguarsi alla normativa comunitaria e alla strategia nazionale indirizzandosi verso la chiusura dei campi nomadi e l’attivazione di vere politiche di inclusione». Così in una nota Gaia Pernarella, consigliera del M5S Lazio.

«La cronaca giudiziaria – prosegue Pernarella – ci ha mostrato come i nomadi, e i processi inclusivi, possano rappresentare una ghiotta occasione per chi nasconde la speculazione dietro la solidarietà. La ghettizzazione, come quella in cui è stato lasciato Al Karama, è il brodo di cultura per lo sviluppo di fenomeni criminali, soprattutto in una città come Latina dove la criminalità, anche organizzata, non manca. Da tre anni, secondo la legge nazionale, il Lazio dovrebbe aver aperto un tavolo sulla questione nomadi, un ritardo dovuto alla mancata emanazione di una proposta di delibera, nonostante gli annunci fatti in questi anni dalla maggioranza. Obiettivo del tavolo deve essere la modifica della legge regionale in materia, ormai desueta essendo del 1985,
e la chiusura di tutti i campi nomadi presenti nel Lazio».

Commenti

commenti

  • best

    quei nomadi sono stranieri e debbono,semplicemente,tornarsene da dove sono0 venuti!

  • Max

    Il problema è che sono proprio i rom ed i nomadi in generale che con il loro comportamenti fanno del tutto per non essere integrati. Se poi “integrazione” per la Signora Pernarella significa affidargli alloggi popolari, esenzioni mense scolastiche, esenzione tasse, bus gratuiti ( tanto non pagano comunque) a spese nostre, allora siamo al solito “falso buonismo” di facciata che non serve a niente. Paesi ben più civili di noi (Australia docet) adottano sistemi di immigrazione filtrata e controllata a tal punto, che neanche il nostro Presidente della Repubblica senza sapere bene l’inglese e senza un più che giustificato motivo potrebbe ottenere un visto d’ingresso. Il problema dell’Italia sono gli Italiani, questa è la dura realtà.

  • sal

    Dovremmo farli uscire per trovarceli in strada a fare danni più di quanti non ne facciano!!!! Appare incredibile che un cittadino italiano parli di integrazione quando è lapalissiano che in Italia l’integrazione non ha mai dato i frutti sperati. Gli zingari, inoltre, hanno sempre dimostrato di essere poco propensi ad integrarsi con la nostra comunità ma al contrario hanno sempre alzato muri insormontabili tra le due comunità. Non si capisce come sia immaginabile assegnare case popolari agli zingari quando ci sono italiani che dormono per strada o alla stazione di Latina Scalo. Il Karama si può anche chiudere a patto che vengano esplulsi dalla provincia.

  • Cinico

    buona idea, ma farei di meglio, quei rom li porterei in parlamento e senato ed i senatori e deputati ad Al Karama!

    Dopo le botte e cazzotti che si son dati tra SEL e PD ieri notte non possono essere da meno degli zingari di Al Karama!

MandarinoAdv Post.