Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Rubano i dati della carta di credito per pagare un viaggio di lusso

6d96f1268f4c224a3d770b77d2b7d7ee5346d9fc2a7a3Acquista un viaggio da sogno violando la carta di credito di un ignaro impiegato di Gaeta. Risale allo scorso settembre la denuncia da parte della vittima che si trovò con mille euro in meno sul conto corrente.

Il truffatore era riuscito ad accedere ai dati del proprietario ed aveva usato il denaro per acquistare coupon-regali e pagare un lussuoso soggiorno al mare.

Ma sono stati proprio questi elementi, grazie ai dati ricavati e alle accurate indagini della Polizia Giudiziaria del Commissariato di Gaeta, a consentire l’identificazione e la denuncia, per frode informatica e utilizzo di carta di credito clonata, del colpevole: un giovane cagliaritano con pregressi in pirateria informatica, in concorso con una sua coetanea. Una storia a lieto fine, dunque.

Eppure, la Questura di Latina ed il Commissariato di Gaeta non abbassano la guardia e avvertono i cittadini delle sempre più sofisticate tecniche adottate dai pirati per derubare i sudati risparmi dai bancomat e dalle carte di credito.

Gli hacker, infatti, oltre ad essere in grado di intercettare le coordinate di pagamento fatte con i supporti magnetici per poi sfruttarle in acquisti, riuscirebbero ora a sottrarre le carte di credito inviate dagli istituti bancari ai clienti e ad imprimervi i dati delle bande magnetiche di altre carte elettroniche.

I più accaniti, invece, passerebbero il loro tempo alla ricerca degli scontrini delle carte che talvolta vengono distrattamente gettati via dopo gli acquisti per carpire dati e informazioni. Quindi si raccomanda attenzione, non solo alle carte ed agli acquisti, ma anche agli scontrini.

Comments

comments

  • a

    Viaggio da sogno… con mille euro?

MandarinoAdv Post.