Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Bassiano, una petizione per evitare la chiusura della scuola

Pizzalab
bassiano-aerea-foto-48763282672Bassiano si mobilita per difendere l’unica scuola primaria, elementare e media inferiore presente nel paese. la Regione Lazio ha deciso la soppressione, ma il paese insorge.
“E’ un attacco – spiegano i cittadini – alla vivibilità di un paese di montagna e che crea un disagio a bambini che già da sei anni dovranno partire dal paese prima delle ore 7, percorrere minimo 10 km per raggiungere la scuola più vicina, in pullman 20-30 minuti di percorrenza, più un chilometro a piedi all’interno di una città che non conoscono e fare ritorno a casa dopo le ore 14:30. Oltre sette ore per frequentare 5 ore di lezioni. Questo porterà inoltre allo svuotamento del paese con le giovani coppie che si trasferiranno in altri comuni”.
Da qui la decisione di lanciare una petizione popolare a Zingaretti

IL TESTO DELLA PETIZIONE. “Bassiano è un piccolo comune montano dei Monti Lepini in provincia di Latina. Con DGR n. 921 del 30 dicembre 2014 è stata decretata la soppressione di tutto il plesso scolastico elementare e media inferiore con enorme danno per tutta la comunità scolastica. Ti chiediamo a nome di tutta la cittadinanza e del comitato dei genitori costituitosi a seguito di questo provvedimento per la difesa della scuola e dei diritti del fanciullo, di riconsiderare la decisione assunta con la richiamata Delibera di Giunta Regionale n° 921 del 30.1.2014. Confidiamo nella tua sensibilità verso il tema della scuola e dell’istruzione, già più volte dimostrata, e la tua particolare attenzione VERSO LA DIFESA DELLA COSTITUZIONE ITALIANA E DEI DIRITTI IN ESSA CONTENUTI E DELLA DICHIARAZIONE ONU SUI DIRITTI DEI FANCIULLI”.

Comments

comments

  • PATATRACCO

    ma si, chiudiamo proprio Bassiano

MandarinoAdv Post.