Website Security Test
Banner Bodema – TOP

La 156 Monti Lepini sarà completata, raggiunto l’accordo

strada-nuova-156-lavoriLa Strada Statale 156 Monti Lepini sarà completata. Dopo mesi di attesa, oggi la svolta. Questa mattina è stato decisivo l’ultimo sopralluogo effettuato da Astral e Ferrovie dello Stato che hanno siglato un protocollo d’intesa con la Regione Lazio per il completamento dei lavori della S.S. 156 Monti Lepini.

Un atto importante – annuncia il consigliere regionale Enrico Forte – che renderà possibile la sistemazione di un’arteria strategica per il collegamento viario e lo sviluppo economico della Provincia di Latina.

Il nuovo percorso della Statale Monti Lepini è stato determinante in questi ultimi anni per il miglioramento della viabilità sul territorio compreso tra le province di Latina e Frosinone. Ma per il completamento della messa in sicurezza mancavano alcuni chilometri. Ora con il protocollo d’intesa siglato oggi finalmente viene fatto un decisivo passo in avanti per l’inizio dei lavori.

enrico-forte-latina24ore-92211«La messa a norma della Statale 156 Monti Lepini era uno degli obiettivi fondamentali del nostro programma – spiega il consigliere regionale del Partito democratico Enrico Forte – Ora finalmente, possiamo annunciare che, da domani, ripartiranno i lavori per la sistemazione definitiva dell’intero tratto stradale. Grazie al decisivo impegno di Astral e Regione Lazio, e grazie alla fattiva collaborazione delle Ferrovie dello Stato, sarà possibile procedere in tempi brevi a completare un’opera infrastrutturale fondamentale e determinante per il rilancio economico del nostro territorio.

La 156 Monti Lepini, oltre a collegare i due capoluoghi di provincia, Latina e Frosinone, rappresenta un volano indispensabile per le vocazioni del territorio pontino. Una infrastruttura viaria finalmente completa e sicura sarà certamente un incentivo in più per tutte quelle aziende che intendono investire in questi territori. Un ringraziamento particolare va certamente rivolto al Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti che su quest’opera ha mostrato impegno ed attenzione, come del resto fa e continua a fare per le esigenze del territorio pontino».

Comments

comments

  • Cinico

    ma si riferiscono a quel tratto di viadotto che ha ceduto nei pressi di sezze?

  • cetto lachiunque

    @mauro
    mauro hanno ragione ragione loro i lavori sono fermi solo da qualche mese.
    è questione di punti di vista …..tu li vedi in 3 anni….loro in 36 mesi!!!!
    ahahahahha

  • polemico^n

    Facciamo un bel nodo al fazzoletto come fanno a “Striscia la notizia”. Tra un anno torniamo sul luogo del misfatto e vediamo se è cambiato qualcosa! Come alternativa proporrei una bella scommessa alla snai sul completamento dei lavori. A quanto la diamo? 1 : 1’000’000

  • Bombazzamomentaccio

    rappresenta un volano di sviluppo…….da domani ripartiranno i lavori…….. ringraziamo Zingaretti…….

    E BASTA, POLITICI CHE VIVETE SULLA LUNA, PERCORRETELA ANCHE VOI QUALCHE VOLTA (magari accompagnati dall’autista) E RENDETEVI CONTO DI QUELLO CHE “DITE”

  • 1 2 e 4

    saranno più di dieci anni, altro che tre……….

  • 1 2 e 4

    ma perchè non ci spiegano pure dove stanno i soldi che servivano per finire il progetto originale?
    si fanno le lodi fra di loro quando fanno quasi il loro dovere, bella la vita.

MandarinoAdv Post.