Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Calcio, il nascondino di Breda

bredandinoL’infanzia produce ricordi diversi. Particolari e diversi. Produce ricordi di schiaffi e graffi, rimproveri e giochi. Come quello del nascondino. Il regolamento è noto: uno conta e gli altri si nascondono. Si può giocare in tre o in undici, in venti o duecentocinquanta. Fondamentale è poi disilludere il posto scelto segreto.

La differenza tra l’assumersi una responsabilità e trovare un nascondiglio è fatta di poche cose: di certo una di queste non è chiudersi in uno spogliatoio. Così come fatto o non fatto da Roberto Breda, il tecnico del Latina in declino. Così come fatto o non fatto dalla dirigenza del Latina in caduta libera. Fatto o non fatto: perché possiamo solo immaginare cosa sia veramente successo in quello spogliatoio. Reale è che il mister trevigiano ha saltato la conferenza stampa post partita (lasciando una schiera di temerari giornalisti posti in fila come in attesa di essere numerati per l’altro gioco d’infanzia, quello del “Ruba bandiera” che, in questo caso, diventa “Ruba parola”), quella di sabato contro l’Entella, preferendo rimandare tutto a giovedì, l’antivigilia della trasferta di Modena, ultima gara di un girone d’andata da dimenticare.

Immaginiamo, ancora, che sia andata così: da una parte Breda e il suo staff tecnico; dall’altra Maietta e soci dirigenziali. In mezzo qualche bottiglia d’acqua liscia e parole forti, tante parole forti. Non pensiamo a una negazione della realtà dei fatti, questo no. Visibili a tutti, tra l’altro, visibili al tifo pontino che proprio no, non le manda a dire invitando la squadra a vergognarsi dopo il deludente pareggio di sabato al Francioni. Perché ci si aspettava di più, molto di più: ci si aspettava la vittoria. Ci si aspettava un Natale diverso, non da ultimi in classifica. Ma la realtà dice questo: il Latina naviga in acque basse. E bisogna cambiare. In fretta.

Comments

comments

  • libero

    Nuovo attaccante per il Latina calcio.
    carriera;

    Squadra di calcio:
    PESCARA CALCIO

    Ruolo del calciatore:
    ATTACCANTE

    Nazionalità:
    Gambia

    Nato il:
    14/06/1994

    Nato a:

    Altezza: cm 0

    Peso: Kg 0
    SOWE ALI – Calciatore

    Carriera di SOWE ALI

    STAGIONE SQUADRA SERIE PRESENZE GOAL
    2012-2013 A.C. CHIEVO VERONA A 2 –
    2013-2014 S.S. JUVE STABIA B 35 5
    2014-2015 PESCARA CALCIO B

MandarinoAdv Post.