Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Calcio, Latina: attacco da retrocessione

12995639_medium_35500_immagine_obigQuello del Latina è il peggior attacco della serie B. L’ottavo meno prolifico d’Italia. Abbiamo detto proprio così: d’Italia. Come a ricordare che si fa presto a passare dalle stelle (quelle dello scorso anno) alle stalle. Vorranno scusarci tutti se abbiamo iniziato parlando prima dei difetti dei nerazzurri di Roberto Breda. Anche se, a dire il vero, di pregi se ne vedono ancora pochi. A cominciare da quelli ottenuti dalle vittorie.

Vittorie che mancano e che dunque mettono il Latina nella posizione rossa rossa della classifica: terz’ultimo posto. Più vicini alla retrocessione che alla riconferma in serie B, dunque. Ma si sa, è stato detto più volte, che al termine del campionato cadetto manca ancora molto: il girone di ritorno più due gare di andata, per essere precisi. Ciò significa che il tempo per ribaltare questa situazione grigia esiste eccome. Sperando, magari, nella rivalsa del cielo nerazzurro.

Mercoledì al Francioni arriva la Virtus Entella. Una delle neopromosse dalla spinta emotiva importante, fattore fondamentale per restare in vita nella seconda serie del calcio professionistico italiano. Il Leone Alato arriva a questa gara, di eccezionale profondità religiosa e culturale essendo quella che anticipa il giorno del Natale, con le ossa che scricchiolano dopo la sconfitta patita sabato scorso al San Nicola di Bari. Una sconfitta che ha evidenziato ancora una volta i punti deboli di Crimi e compagni che, come detto, si traducono nell’attacco. Sterile, inconcludente. Insomma da rivedere.

“Per domani abbiamo cose nuove”, ha ammesso il condottiero Breda nella conferenza stampa della vigilia. Con chiaro riferimento al reparto offensivo. Che, forse, potrebbe essere condotto a due punte. Chi? Non è un dato da sapersi, vista l’usuale imprevedibilità che il tecnico trevigiano fornisce a ogni gara. Quindi si può partire da un poco più indietro, con la certa conferma di Sbaffo a correre nella seconda parte, quella offensiva, del centrocampo. Poi Crimi, Bruno e Viviani in mezzo, Rossi, Almici, Dellafiore e Brosco in difesa. Il resto della formazione accoglie scommesse di chiunque voglia provarci.

In casa Entella mancheranno Costa Ferreira (squalificato) e gli infortunati Sansovini, Pelizzoli e Rinaudo. Undici da riprogrammare dunque anche per la formazione ligure.

L’arbitro della gara tra Latina e Virtus Entella sarà Leonardo Baracani della sezione di Firenze. Per il fischietto quarantenne è la terza direzione coi pontini. L’ultima risale al 20 settembre scorso quando l’Avellino espugnò il Francioni per 2 a 1.

Comments

comments

  • M

    Attacco………. ma perché abbiamo un attacco!!!!!!!!!!!

  • Oscar Rafone

    sì, attacco ai pub! Se scolano sto mondo e quell’altro nelle birrerie!

  • Vaccino antitifico

    Beh almeno il prossimo anno calcistico, tornati nella tanto meritata serie C, ci dovrebbe essere un po’ meno caos intorno allo stadio.

MandarinoAdv Post.