Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Calcio, Bari – Latina: ricordi agrodolci per la sfida che si rinnova

BariLatina3-300x225Non sarà come la semifinale dei playoff dello scorso anno, quando Latina e Bari, con un percorso diverso ma di uguale entusiasmo, avevano raggiunto tale traguardo scontrandosi per qualcosa di epico. Più per il colore nerazzurro, certo, così giovane che in seria A non ci è mai stato. Non sarà per il presente diverso in cui le due formazioni sono ingarbugliate nella zona rossa della classifica. E non sarà così manco per il numero di tifosi, eccellente a cavallo della passata estate e oggi fiacco: sono solo 2000 i taglianti strappati dai botteghini pugliesi. Che si aggiungono agli 11.000 abbonati del San Nicola. Stadio che, sappiamo, conterrebbe molti più corpi.

Il Latina si avvicina a questa gara dopo aver passato una settimana particolare. Particolare perché di festa, con la vittoria ottenuta sabato scorso al Francioni contro il Varese, con la cena natalizia di squadra ad augurare che tutto sia buono, con il contorno fatto da alcuni calciatori della rosa improvvisati ultras per una giornata e il dolceamaro servito dalle parole dei presidente Maietta e Cavicchi che hanno aperto scenari criptati per il futuro. Fatto sta che la parola, al solito, sarà affidata al campo. Dove ci sarà anche il condottiero Roberto Breda, che ora respira un po’ meglio per un periodo migliore in fatto di risultati.

Con questo si apre il discorso tattico, coadiuvato dal punto di domanda in rotazione di sabato in sabato. Nell’occasione pugliese dovrebbero giocare, più o meno, gli stessi undici visti sette giorni fa. Compreso Paolucci, che comunque pare essere uno dei pochi a dover lottare sempre per un posto in squadra. Al pari dei compagni d’attacco. Dunque, con Brosco, Dellafiore, Rossi e Almici in difesa (la migliore secondo la statistica che vede le ultime dieci squadre del campionato cadetto), ci saranno Crimi, Bruno e “piede d’argento” Viviani. Poi Pettinari. I dubbi si riflettono sull’altro uomo di fascia offensiva, che comunque dovrebbe essere ancora Sbaffo autore di una buona prestazione nella gara vincente di una settimana fa.

Ad arbitrare la sfida tra Bari e Latina sarà Renzo Candussio della sezione di Cervignano del Friuli. Il fischietto trentasettenne sarà assistito da Bottegoni e Ceccarelli, con Di Ruberto Quarto Uomo.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.