Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Volley, Latina e Piacenza insegnano a giocare. Ma passano i biancorossi

aDoveva essere il big match della nona giornata e Latina e Piacenza non hanno deluso. Cinque set giocati con il coltello tra i denti e ottima espressione della pallavolo. Piacenza si porta la posta più alta e la vittoria interrompendo la serie negativa di tre sconfitte, a Latina resta un punto e allunga la serie positiva di sei gare a punti. Sono stati i servizi della Copra a mettere in difficoltà Latina specialmente quelli di Alletti, pontini che nel terzo set hanno dovuto fare a meno di Urnaut (distorsione alla caviglia). Raydel Poey con 34 punti ha chiuso come miglior marcatore, superando i 29 di Sasha Starovic.

La gara si apre con un doppio contrattacco di Urnaut (2-0), poi di Starovic (5-2), Piacenza pareggia con Poey 6-6, ma sono ancora i pontini a portarsi avanti con Starovic 10-7, ma gli emiliani recuperano con un ace di Ostapenko sull’11 pari. Serie di cambiopalla poi Starovic e Urnaut riallungano 19-16, girandola di cambi l’ultimo è quello di Skrimov in battuta che chiude il parziale con l’ace del 25-20. Parte bene la Top Volley nel secondo set con un muro di Rossi si porta 7-3, Piacenza recupera punto a punto (10-10) e poi con Zlatanov (un ace) al servizio si porta avanti 13-15, filotto di cinque punti per il 14-20 e ancora di quattro per la conclusione del parziale sul 15-25. Blengini deve fare a meno di Urnaut (distorsione alla caviglia) e inserisce Skrimov, Latina si porta subito sul 3-1, Poey pareggia sul 5-5, si gioca in equilibrio fino al tempo tecnico poi l’allungo dei padroni di casa che con Rauwerdink si portano sul 17-13, Poey ribalta il parziale 20-21, dentro Semenzato che mette a segno subito un muro e poi un errore di Papi per il 24-22 con Sottile che chiude il set di prima intenzione sul 25-23. Nel quarto set Blengini conferma Semenzato e la diagonale Rauweridink-Skrimov, s’inizia in equilibrio, sui servizi di Alletti (un ace) l’allungo degli ospiti 6-9 che poi con un muro di Massari si portanon 7-11, Latina recupera fino al 14-16 con gli ospiti che riportano il +4 sul 14-18, Starovic riporta sotto il Latina 20-21 ma nel finale è un muro dell’entrante Tencati a mettere il sigillo sul set che si chiude 21-25.

Top Volley Latina-Copra Piacenza 2-3 (25-20, 15-25, 25-23, 21-25, 11-15)

Top Volley Latina: Sottile 1, Urnaut 8, van de Voorde 6, Starovic 29, Rauwerdink 8, Rossi 4; Manià (L), Skrimov 12, Semenzato 1, Tailli. N.e: Pellegrino, Ferenciac. All. Blengini

Copra Piacenza: Massari 13, Ostapenko 11, Poey 34, Zlatanov 14, Alletti 16, Vermiglio 2; Mario Junior (L), Papi 2, Tencati 1, Marra (L). Ne: Kohut, Page, Ter Horst, Rodriguez. All. Radici

ARBITRI: Vagni, Simbari

NOTE Durata set: 28‘, 29‘, 33‘, 27‘, 18‘; totale 2h15‘

Doppio cartellino rosso sul 9-12 ad entrambe le panchine

Latina: battute vincenti 1, battute sbagliate 10, muri 7, errori 14, attacco 44%.
Piacenza: bv 7, bs 11, m 10, e 26, a 52%.

MVP Raydel Poey

 

 

Comments

comments

MandarinoAdv Post.