Website Security Test
Banner Bodema – TOP

De Marchis: sul sito web del Comune nessuna informazione sulla Tari

giorgio-demarchis--foto-latina24ore«Nelle case dei latinensi i bollettini della Tari sono arrivati in ritardo rispetto alla data prevista per il pagamento della prima rata, il disorientamento tra i cittadini è grande e gli uffici competenti sono presi d’assalto in questi giorni perché sul sito del Comune non c’è alcuna informazione sulla nuova tassa sui rifiuti, né sull’aliquota applicata, né su eventuali agevolazioni tariffarie, tantomeno sull’annullamento, ragionevole, delle penali per chi paga in ritardo». A segnalare il mancato aggiornamento del sito internet del Comune di Latina in tema di Tari è il consigliere del Partito democratico Giorgio De Marchis che per questo ha inviato un’e-mail formale al sindaco chiedendo di procedere al più presto con la pubblicazione immediata sul sito di uno schema grafico riassuntivo delle tariffe applicate dal Comune e soprattutto delle riduzioni ed esenzioni riconosciute in base al regolamento approvato.

Solo pochi giorni fa il consigliere piddì aveva denunciato il disagio vissuto dai cittadini per gli infondati avvisi di accertamento sulla Tia, con il numero di fax degli uffici comunali cui inviare la documentazione richiesta inesistente. «Il Comune di Latina – sottolinea De Marchis – non sta certo brillando in quanto a qualità dei servizi erogati ai cittadini, una qualità che dovrebbe raggiungere un indice elevato soprattutto nei servizi relativi ai tributi e alle tasse locali visto che gli utenti sopportano già tanti problemi e disagi nel momento in cui ricevono le relative fatture. Auspichiamo che gli incidenti amministrativi riscontrati ultimamente – conclude il democratico – determinino un cambio radicale in termini di trasparenza e innovazione perché sempre più cittadini oggi usano la tecnologia informatica per ricevere informazioni, ma troppo spesso si ritrovano davanti ad una pagina web vuota come è quella del comune di Latina. E una pagina priva di dati utili e non aggiornata a dovere non rappresenta certo un indice di qualità».

Comments

comments

  • ZIM ZAN

    le bollette TARI sono arrivate in ritardo rispetto alla prima scadenza, adesso si deve pagare anche la rata della TIA 2012 ed il saldo della TASI il 16 dicembre; sempre il 16 dicembre scade già la seconda rata della TARI……………….. e qualcuno ancora parla di tredicesime………….

  • romeo

    brutti infami, 400 euro di TARI per un semplice appartamento per marito moglie e due bambini piccoli! Più altri 400 euro di TASI. Posso continuare a dare da mangiare almeno ai miei figli? Io posso pure digiunare!

  • Abamelek

    Nessuna parola neppure dalla finta opposizione al comune di Latina: pensano più ai selfie ed alla propria immagine. Dove si trovano 800 € per pagare due anni monnezza in pochi mesi ?

  • X

    Esiste opposizione a Latina? Dove stava l’opposizione quando hanno approvato tutto questo SCHIFOSO cemento in giro per la città? A cena con qualche costruttore vero?
    BUFFONI!

  • haran banjo

    il sito del comune serve a poco. Provate a inviare una mail per un qualsiasi motivo. Non vi risponde nessuno.

MandarinoAdv Post.