Website Security Test
Banner Bodema – TOP

A Lenola la presentazione del libro su Pietro Ingrao

pietro-ingrao-leoriginiSono passati tre mesi, era il 27 settembre, dalla scomparsa di Pietro Ingrao, illustre uomo politico e intellettuale del novecento italiano, tra i più importanti cittadini cui il territorio della provincia pontina abbia dato i natali, precisamente a Lenola, dove oggi riposano le sue spoglie. E proprio nel suo paese lunedì 28 dicembre alle ore 18:30 presso il cinema Lilla di via corso Vittorio Emanuele, sarà presentato il volume Pietro Ingrao: le origini. Dialoghi su Lenola e il nonno garibaldino, a cura di Fabio Pannozzo, edito da Atlantide editore.

Il libro ricostruisce, tramite interviste e documentazione raccolta nel tempo, l’arrivo della famiglia Ingrao dalla Sicilia a Lenola e le vicende di questo paese tra la seconda metà dell’ottocento e i primi anni del novecento. Con i contributi dello stesso Pietro Ingrao, Giacomo Schettini, Giuseppe Cantarano, Giancarlo Aresta, Giancarlo Di Fonzo ed altri. L’autore dedica particolare attenzione alla figura del nonno garibaldino di Pietro, Francesco Ingrao, un repubblicano fuggito dalla Sicilia in seguito ad una fallita sommossa, divenuto poi sindaco di Lenola alla fine dell’ottocento. Fu questi a costruire tra il 1878 ed il 1880 la casa dove nacque il nipote Pietro, riportata nella foto di copertina del libro. Il volume si chiude con una interessante appendice di foto-ritratti e scorci di Lenola sempre del primo novecento.

Fabio Pannozzo, anch’egli lenolese, classe 1951, di professione medico epidemiologo, è un appassionato ricercatore di storia del territorio nel sud pontino, già autore di apprezzati lavori quali Canto e Musica Popolare a Lenola o il più recente Lupi e saette, viaggio nel mondo pastorale dei Monti Ausoni e Aurunci. Con Ingrao, a lungo frequentato nei suoi soggiorni lenolesi, ha condiviso passioni ideali e politiche, nonché l’amore per la sua terra. “E’ stata la nostra scuola politica – scrive Pannozzo -. Per quella mia generazione di studenti che per la prima volta a Lenola accedevamo ai diversi rami del sapere, le sue parole sono state una luce e un bagaglio grande”.

Accanto all’autore presenteranno il libro il sindaco di Lenola Andrea Antogiovanni, la giornalista Licia Pastore, Giancarlo di Fonzo che ha collaborato alla ricerca, Giuseppe Cantarano, docente di storia della filosofia all’Università della Calabria, e Dario Petti, editore del libro e studioso di storia del territorio.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.