Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Cori, inaugurata la casa famiglia per minori

INAUGURAZIONE CASA FAMIGLIA2È stata inaugurata ufficialmente sabato 23 maggio la Casa Famiglia “Il Circo della Farfalla Onlus”, casa di accoglienza per minori non accompagnati. La cerimonia di apertura con il simbolico taglio della torta si è svolta nella suggestiva cornice del chiostro del Convento di San Francesco, che la ospita, alla presenza del Sindaco di Cori Tommaso Conti, il suo vice Ennio Afilani e l’Ass.re alle Politiche Sociali Chiara Cochi.

Circa 250 persone hanno partecipato all’evento tra invitati e abitanti della città che si sono affacciati al chiostro del convento desiderosi di conoscere questa nuova realtà. Accolti dall’associazione al gran completo e dai ragazzi della Casa Famiglia, i presenti hanno trascorso un pomeriggio all’insegna del divertimento, con un ricco buffet di specialità “fatte in casa”.

Durante l’inaugurazione è stato possibile ammirare alcuni lavori realizzati dai ragazzi della Casa Famiglia, nell’ambito delle attività che stanno seguendo. La musica live del trio “Unplugged” è stata intervallata dagli sketches teatrali di Tito Vittori e del Condominio dell’Arte di Cori e Giulianello, che oltre ad allietare hanno coinvolto attivamente il pubblico.

Il Presidente dell’Associazione “Il Circo della Farfalla Onlus”, Andrea Mercurio, insieme ad una delegazione della INAUGURAZIONE CASA FAMIGLIAProvincia Romana dei Frati Minori del Lazio, hanno presentato il progetto rivolto ad adolescenti e finalizzato all’accompagnamento di ogni singolo ragazzo nella crescita e promozione dello sviluppo umano, verso un inserimento sociale e lavorativo, fino ad arrivare ad un protagonismo individuale.

Attraverso il lavoro di un’equipe educativa, i minori già accolti nella struttura, provenienti da Paesi diversi, hanno cominciato una serie di attività, prima fra tutte lo studio della lingua italiana, per consentirgli una veloce integrazione sul territorio e l’accesso al percorso scolastico, ed anche corsi base di pizza napoletana e diorama, nonché  la musicoterapia di gruppo modello Benenzon.
I ragazzi della Casa Famiglia, insieme ai tanti giovani venuti a conoscerli, hanno trascorso piacevoli momenti di animazione grazie ad un gruppo di volontari che ha organizzato alcuni giochi per loro. Gran finale con foto di rito e consegna di una maglietta personalizzata ai ragazzi della Casa Famiglia, segno del loro ingresso nella loro nuova casa.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.