Website Security Test
Banner Bodema – TOP

La poesia a scuola, quattro incontri per raccontare come nascono i versi

10959398_10204917263043155_4805242522969203843_n“Esempi di giovane poesia contemporanea”. Non poteva esserci sottotitolo migliore per l’iniziativa che l’istituto Commerciale e Turistico “Emanuele Loi” di Nettuno ha organizzato per le prossime settimane.

L’obiettivo, manco a dirlo, è avvicinare gli studenti a un mondo tanto bello quanto incompreso: quello della poesia. Per raggiungerlo, il curatore Ugo Magnanti e il professore Maurizio Urbini hanno chiamato a raccolta poeti giovani, già comunque affermati, della provincia di Latina che per un giorno siederanno in cattedra dialogando con gli studenti in quello che è stato definito un “Talk”. Insomma, una chiacchierata in versi.

Il battesimo ci sarà giovedì 12 febbraio a partire dalle 10.10 nell’Aula Magna dell’Istituto con Simone di Biasio. Di Biasio, nato a Fondi nel 1988, ha esordito in libreria con Assenti Ingiustificati (Edilet 2013), raccolta poetica che ha già venduto oltre 600 copie (un miracolo per la poesia) e che ha ricevuto pareri unanimi in quanto a ordine e preparazione. Uno su tutti il Premio Gatto, riconoscimento di livello nazionale, che è stato consegnato proprio a di Biasio e il suo libro. L’autore fondano, nonostante i soli 26 anni, è diventato un punto di riferimento della poetica italiana. Tanto da scaturire l’interesse di molti navigati della penna come Claudio Damiani (riconosciuto come Voce Bianca della poesia), Davide Rondoni e non ultima Biancamaria Frabotta. Gli altri incontri, previsti tra marzo e aprile, vedranno la partecipazione dei selezionati Stefania Battistella, Daniele Campanari e Martina Ippolito.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.