Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Rio Martino rinasce: riaprirà l’ex-Pesce D’oro. Le barche dei pescatori potranno attraccare

pesce-doro-ristorante-latina-riomartino

Il ristorante Pesce D’oro riaprirà i battenti. E’ stata pubblicata l’istanza per la ristrutturazione e il risanamento conservativo dello stabile che verrà assegnato in concessione per una durata di vent’anni. L’unico interessato a tale provvedimento traslativo sembra essere solamente il proprietario del ristorante Nanè di Pontinia.

Ma non è l’unica notizia che arriva sul fronte Rio Martino: dopo gli sgomberi delle imbarcazioni da diporto di qualche giorno fa sul tratto di banchina Mussolini del porto-canale, arrivano delle precisazioni dal Comune circa l’ingiunzione fatta recapitare dagli uomini della Forestale e della Guardia Costiera. L’intervento è stato effettuato per consentire i lavori di riqualificazione.

L’assessore alle Attività produttive, Felice Costanti, assicurare che «verificate le condizioni necessarie di sicurezza e incolumità pubblica, l’amministrazione si adopererà affinché almeno le imbarcazioni adibite a attività di pesca possano stazionare nello specchio acqueo». Un sospiro di sollievo per tutti quei pescatori che utilizzano quel tratto come punto di stazionamento.

“Le tipologie dello specchio acqueo indicate – continua Costanti – si differenziano per modalità e contenuti. Difatti, mentre l’attività da diporto rientra nella definizione di “turistico – ricreativo”, per la quale è necessario il rilascio di apposita concessione demaniale marittima ai fini del corretto esercizio dell’attività, per quanto attiene l’attività di pesca professionale l’uso dello specchio acqueo, sussistendo le necessarie condizioni di sicurezza della navigazione, è libero.”

Una precisazione necessaria affinchè chi ricava un reddito e un sostentamento  dalle attività svolte nel porto-canale possa “godere dell’utilizzo del bene demaniale in maniera immediata, diretta ed incondizionata”.

Comments

comments

  • Daniele

    Dove vareranno i loro natanti i pescatori sportivi che gia soffrono la mancanza di uno scivolo di alaggio attrezzato? E’ frustrante il fatto che in tutto il litorale latinense non abbiamo uno scivolo adeguato e in sicurezza e dei posti barca per la nautica da diporto sportiva. Siamo costretti a usare le sponde dei canali di bonifica come fossero rampe pur di portare avanti la nostra passione per il mare e la nautica. Quando è previsto il completamento dei lavori riqualificazione? Sono sicuro che la nuova amministrazione stia valutando tutto questo….

MandarinoAdv Post.