Website Security Test
Banner Bodema – TOP

SU FACEBOOK SPUNTANO I FANS DEL MOSTRO DEL CIRCEO

Su Facebook si scatena la rabbia degli utenti per lo spazio riservato al «personaggio pubblico» Angelo Izzo, il mostro del Circeo condannato due volte all’ergastolo per efferati delitti: non appena si è diffusa la notizia della presenza di Izzo sul sito e della possibilità di diventare suoi ‘fan’ – gli iscritti oggi sono saliti ad una sessantina – decine di persone hanno manifestato la loro indignazione inserendo messaggi sulla vicenda.

Su Facebook c’è chi invita tutti ad intervenire. «Per favore – scrive uno degli iscritti – segnalate questa pagina dal contenuto inappropriato». Altri minacciano di abbandonare il social network: «Che Angelo Izzo abbia potuto iscriversi su Facebook – scrive una donna – mi fa venire voglia di cancellarmi. Mandatelo via quel mostro». Un’altra iscritta al sito esprime solidarietà alle vittime: «Sembra che Izzo navighi tranquillamente su Facebook, sono veramente indignata per la mancanza di rispetto nei confronti di Letizia Lopez, delle altre vittime e dei loro familiari».

E poi ancora altri messaggi: «È una assurdità diventare fan di Angelo Izzo, fatelo marcire in galera», «Auguro a chi è venuta la brillante idea di creare questa pagina e a chi si è iscritto di fare la stessa fine delle vittime di quella besta». Proteste rimaste finora inascoltate: la pagina di Izzo, seppure con un accesso difficoltoso e non sempre disponibile in queste ore, resta attiva.

Comments

comments

  • BoMBERINA23

    Deve marcire in galera,lentamente…in completa solitudine…e se uscisse e ammazzasse quella giornalista che lo vuole sposare non farebbe una lira di danno

  • daniletto littoria

    consegnatemelo a me. gli faccio provare le stesse cose che ha fatto a quelle donne a nfame te devono dilaniare. spero che qualcuno della sua famiglia si faccia giustizia da solo. tanto sta giustizia in italia fa ride vergognatevi lo vedete che schifo fate mi vergogno di essere italiano. w la giustizia fai date. punto.

MandarinoAdv Post.