Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Una legge per valorizzare il ricordo delle portatrici carniche, a Sabaudia un monumento a Maria Plozner

Santori Banner

La quinta Commissione del Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia ha licenziato oggi un disegno di legge regionale che intende valorizzare la memoria delle «portatrici carniche» della Prima Guerra mondiale, e il ruolo della donna nelle due guerre. Il provvedimento vede la luce nel 70° della nascita della Repubblica italiana e del riconoscimento dei diritti elettorali delle donne.

Le portatrici carniche hanno rappresentato, tra il 1915 e il 1917, lo spirito di solidarietà, altruismo, sacrificio e servizio delle donne nel sostenere i combattenti al fronte in una delle zone più delicate di confine durante il primo conflitto mondiale, la cosiddetta «Zona Carnia» che va dal monte Peralba a Montemaggiore, e che comprende le valli dell’Alto Tagliamento, Degano, But e Fella.

Trasportavano a ogni ora del giorno e della notte sotto il fuoco nemico munizioni, viveri, medicinali da fondovalle alle prime linee su gerle pesanti anche 40 chili, e al ritorno si facevano carico del trasporto dei feriti a valle. Tra queste una menzione particolare va a Maria Plozner Mentil, medaglia d’oro al valor militare, uccisa a 32 anni da un cecchino austriaco appostato 300 metri sopra Timau (Udine).

È lei che rappresenta idealmente tutte le portatrici carniche e alla quale è stata intitolata una caserma a Paluzza (Udine), un monumento a Sabaudia (Latina) e uno a Timau.

Il disegno di legge, che sarà discusso dal Consiglio regionale prima di Natale, istituisce una borsa di studio in memoria delle portatrici carniche e un premio biennale a una donna che con il suo comportamento abbia messo in luce i valori di pace, speranza e solidarietà. Previsti anche un contributo al Comune di Paluzza per realizzare un’area espositiva museale, contributi per il recupero dei sentieri percorsi dalle portatrici, la creazione di un portale per la divulgazione della loro storia, ulteriori contributi per iniziative rievocative e itinerari culturali. Verrà anche costituito un comitato scientifico a sostegno della Regione FVG, con una dotazione finanziaria complessiva di 75 mila euro suddivisi tra 2017 e 2018.

monumento-maria-plozner-sabaudiaIL MONUMENTO DI SABAUDIA. E’ stato eretto a Sabaudia un monumento intitolato a Maria Plozner, nel Parco Plozner, adiacente alla stazione degli autobus, realizzata per iniziativa di alcuni cittadini di origine friulana, la cui comunità è numerosa nell’Agro Pontino.

Comments

comments

  • Marta

    quelle pietre o cippi marmorei che portano al monumento sono state portate dalle alpi da un uomo che [ andato a prenderle a sue spese poi gli vennero anche contestate.

MandarinoAdv Post.