Website Security Test
Banner Bodema – TOP

La Chiesa delle donne, convegno nazionale a Itri

Itri-castello-paese-latina-487622Una Chiesa tutta al femminile. È «La Chiesa delle donne» il tema della diciottesima edizione del convegno nazionale che l’Associazione di volontariato «Maria SS.ma della Civita» organizza a Itri (Latina) domenica prossima in occasione della cerimonia di ostensione del pallio della Madonna della Civita in piazza Incoronazione. Cerimonia che tradizionalmente apre il mese dei festeggiamenti patronali in onore della Vergine patrona di Itri e della diocesi di Gaeta che culmineranno il 19, 20,21 3 22 luglio prossimi.

Quest’anno il convegno – che si terrà nella parrocchia di S.Maria Maggiore a partire dalle ore 18.30 del 5 luglio prossimo – è dedicato alla Madonna come prima figura che – secondo il racconto degli Atti degli Apostoli – all’indomani dell’ascensione al cielo di Gesù fu di fatto il punto di riferimento della prima comunità cristiana nel Cenacolo, vale a dire la prima forma di comunità ecclesiale che in seguito avrebbe dato vita e forma alla Chiesa universale. «All’incontro – spiega Orazio La Rocca, vaticanista, ideatore del convegno – interverranno solo relatrici, ciascuna delle quali parlerà di un particolare aspetto socio-religioso legato alla figura della Madonna».

Da qui «La Chiesa delle donne» che sarà illustrata e raccontata anche con esperienze personali dall’attrice Pamela Villoresi, che parlerà, tra l’altro, della figura e dell’insegnamento di S.Teresa d’Avila, suor Maria Rita falco, giornalista, scrittrice e religiosa vicina ai malati di aids di Villa Glori a Roma, Ritanna Armeni, firma storica de Il Manifesto, ex portavoce di Fausto Bertinotti alla presidenza della Camera dei deputati e ora condirettrice dell’inserto mensile dell’Osservatore Romano, il quotidiano della Santa Sede, Rosanna Virgili, biblista e docente alla Pontificia Università Lateranense, e Olga D’Antona, moglie del giuslavorista Massimo D’Antona assassinato dalla nuove Brigate Rosse il 20 maggio 1999. Le cinque relatrici parleranno dell’influenza che la Madonna ha avuto in 2000 anni di storia nella fede, nella cultura, nella vita religiosa, nella coerenza sociale, nella positiva reazione di fronte a qualsiasi forma di dolore con la grazia del perdono, come testimonia la presenza della Madonna sul Golgota sotto la croce del Figlio crocifisso.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.