Website Security Test
Banner Bodema – TOP

“Leftlovers” di Luca Freschi in mostra alla LM Gallery di Latina

Santori Banner estate 2018

Nuovo e prestigioso appuntamento presso la LM Gallery Arte Contemporanea di via Vincenzo Monti 8 a Latina. Lo spazio espositivo diretto da Lea Ficca e Matteo Di Marco è pronto ad ospitare “Leftlovers” di Luca Freschi, giovane ed affermato artista del panorama nazionale. Classe 1982, nato a Forlì, ma cittadino del mondo, in questi anni di lavoro ha intrapreso una ricerca basata sull’alterità della figura umana, sulla memoria personale e collettiva tramite l’utilizzo della tecnica del calco.

“Leftovers” è il titolo della personale che si pone l’obiettivo di fornire uno sguardo sul percorso dello scultore, affiancando gli ultimi lavori a una produzione meno recente, evidenziando l’evoluzione stilistica che ha contraddistinto la sua ricerca.

Abbiamo chiacchierato con l’artista: «Leftovers, letteralmente “avanzi”, è il titolo della mostra che vuole rappresentare proprio quest’ultima parte del mio lavoro. Un percorso che si è evoluto nel corso degli anni e che è racchiuso nelle

L’artista Luca Freschi, maestro della ceramica

opere che troverete esposte. In questa esposizione ci sono circa otto anni di lavoro; dalle sculture dei primi anni alle opere più recenti. Le prime opere mostrano un interesse vivo per volti e corpi di personaggi di cui si vuole narrare una storia. Volti e corpi che si intrecciano con forme apparentemente fragili, ma che tuttavia conservano una coinvolgente forza espressiva. Nelle opere più recenti invece l’unicità della figura cede il posto a una visione più totale e inclusiva della scultura. Fil rouge del mio percorso? Il tempo e la memoria. I primi lavori si focalizzavano principalmente sulla figura umana, attraverso l’utilizzo della ceramica e della terracotta, una tecnica che utilizzo tutt’ora anche se la mia attenzione ora è rivolta, appunto, sui “resti”, intesi come ciò che resta di un’emozione, di uno sguardo lasciati da un ricordo, dal passaggio di una o più persone, che con la loro vita quotidiana hanno lasciato dei resti all’epoca insignificanti, ma che col passar del tempo possono assumere un carattere quasi sacro». Il percorso artistico di Luca Freschi, iniziato a soli 16 anni con la sua prima mostra nella città natale, continua in giro per il mondo: prossimi appuntamenti in Austria e in Francia.

L’inaugurazione si terrà sabato 7 aprile alle ore 18.30, ma sarà possibile visitare la mostra fino al 12 maggio. L’ingresso è libero.

Commenti

commenti

MandarinoAdv Post.